Precario – Semplificazioni

Un mondo di semplificazioni.
Dannata pioggia, mi costringe ad assistere alla proiezione di famiglia tipica nella mia casa: io, papà ed Elena.
Se ricordate, non so se mio padre si scopi Elena ma passa una tale quantità di ore in casa nostra da farmi credere impossibile il contrario. Chi permetterebbe ad una donna di stare in casa senza un ricambio bagnato ? Io no e nemmeno mio padre.

Preambolo: scena da sit com.
Siamo seduti tutte e tre sul divano, sto in mezzo, seduto dritto chiedendomi il perché ?
Ah già, piove.
Guardiamo un telegiornale semplificato.

E’ magnifico come descrivono Al-Qaeda, la frase standard è: si sospetta ci sia la mano di Al-Qaeda.
Non so a voi ma qui mi si crea in testa un’immagine di tredici beduini seduti ad una tavola circolare, situato in un bunker ad un chilometro di profondità, con le pareti buie, illuminato c’è solo la tavola ed un grosso mappamondo digitale.
Qual è il prossimo obbiettivo ?
Il Big Ben! Non so perché, non c’è un motivo pratico o economico da giustificare il costo e i rischi dell’operazione ma non me ne fotte, deve andare giù. Cazzo!
Non ci riuscirete mai! Dice Pierce Brosnan legato ad una sedia nell’ombra prima che una scarica di AK lo zittisca per sempre.
I mammalucchi ridono lisciandosi le lunghe barbe.
Lasciatele entrare! Dice una di loro, sedici deliziose e spaventate minorenni entrano pronte ad essere violate, i beduini ridono e sbavano malvagiamente.
Si sente anche qualcosa di antisemita.

Intanto in qualche posto, in qualche parte di Londra, Roger Smith, custode del Big Ben a casa in malattia, sta facendo delle cose tipicamente inglesi quando uno squadrone congiunto di CIA, MI5, FBI e altri acronimi sfondano la sua porta ed entrano in casa.
Gary Sinise si avvicina a Smith e in tono serioso gli annuncia: Signor Smith, abbiamo evidenti ragioni per credere che dietro la sua diarrea ci sia Al-Qaeda!
Oddio, sapevo che non poteva essere una cosa naturale!
Da quanto tempo è in questa scomoda situazione ?
Circa quattro giorni.
Quante volte al giorno ?
In medie, sette.
Oddio, è peggio di quello che avevamo previsto.
Cosa sta succedendo ?
Smith suda, è sconvolto, Gary Sinise lo afferra per le spalle: Signor Smith deve essere forte, ora le mostrerò una foto, è di grande importanza che lei la guardi con attenzione e ci dica se ha mai visto l’uomo lì ritratto. Tre nostri agenti sono morti per farci avere questa foto, uno di loro era Pierce Brosnan.
Gary Sinise piazza davanti gli occhi di Smith una foto che ritrae Naveen Andrews.
Questo è l’uomo che mi ha sostituito a lavoro!
Oh mio Dio!

La voce quasi piagnucolosa di Elena mi strappa dalla mia fantasia, non so cosa è successo nel frattempo ma il telegiornale è finito, ora c’è quello che oggi chiamano “Rotocalco”.
Ho molta stima per chi scrive questi programmi, sul serio. Non è facile parlare per tre ore di un fatto di cronaca.
Che altro ci sarebbe da dire oltre hanno travata sta ragazzetta morta, con ‘na cortellata e mo stanno a ‘ndaga e sar cazzo chi è stato.
Invece loro no, per tre ore parlano della stessa storia.

Povero, dice Elena quasi in lacrime.
C’è questo tizio, parla del parente o chi per lui che gli hanno ammazzato, piangendo davanti alla telecamera, con lunghi silenzi (ehi così non vale), voce strozzata e altre menate.
Che senso ha farlo ? Come si può solo pensare di esprimere un sentimento assolutamente personale come il dolore in una maniera del genere ? Evidentemente non sa cosa sia il dolore.

Mi rifugio di nuovo nella mia fantasia, ora c’è il principe Harry sulle rovine del Big Ben, canottiera sudatissima, M60 in braccio e spara falciando ondate di cavalca cammelli.
Non vi è bastato l’Afganistan ? Dovevate seguirmi ?
Falcia l’ultima ondata, si avvicina all’ultimo kebbabaro vivo che si trascina a terra verso la sua arma, gli poggia il piede sulla la schiena fermandolo, sfila un sigaro come per magia, lo accende sul rovente M60 e fa una boccata.
State fuori dal mio Impero! Dice all’indossa turbante prima di scaricargli addosso una carica di M60.

Distanti, tra le rovine i fantasmi delle Regina Vittoria e Wiston Churchill guardano soddisfatti. All’improvviso appare affianco a loro il fantasma sorridente di Pierce Brosnan.

Slon

Be Sociable, Share!

2 thoughts on “Precario – Semplificazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.