Strade di ghiaia

Quando finalmente il clima prese la forma e la consistenza dell’autunno, terminarono, inaspettatamente come erano iniziati, i fine settimana in cui lei aveva deciso di usare parte del proprio prezioso tempo libero per allietare il suo. Quei luminosi sabati e domeniche avevano lasciato spazio a vecchie abitudini, a weekend tornati vuoti come prima se non di più. Poiché come Bernardo Soares “não tendo para onde ir nem que fazer, nem amigos que visitasse, nem interesse em ler livros” -o quasi-, passava non poca parte delle giornate sdraiato sul letto fissando il soffitto, sforzando ogni fibra nel tentativo perennemente frustrato di non pensare a niente, proprio a niente, assolutamente a niente.

 

Opossum

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.